MORATERAPIA: LA FORZA DELL’ENERGIA CONTRO LE MALATTIE

moraterapia
morateerapia

La moraterapia è stata inventata dal dott. Morell, alla fine degli anni Settanta. Essa si basa sull’utilizzo di un apparecchio inventato appunto da Morell e da Rasche. Il metodo è basato sul riequilibrio delle forze elettromagnetiche.

Morell è partito dal presupposto che l’individuo è energia, tute le sue cellule producono energia e sono influenzate dalle energie esterne. Siamo influenzati dalla luna, dal cambiamento delle stagioni. Siamo parte di questo mondo che produce e scambia energia, e quindi siamo da esso influenzati.

Essendo quindi energia, è possibile ristabilire tramite la moraterapia gli equilibri che si sono andati ad alterare nelle diverse parti del corpo. Sono stati identificati dei meridiani, ossia dei punti nevralgici del corpo dove passa la nostra energia. Grazie a questi punti è possibile capire quali frequenze energetiche sono disarmoniche su cui bisogna intervenire.

COME FUNZIONA LA MORATERAPIA

Lo strumento mora è applicabile a tutte le malattie sia funzionali che croniche, sia manifeste che latenti e non provoca effetti collaterali.

La terapia funziona come segue: ci si siede davanti allo strumento, si mettono i piedi su due piastre e nelle mani si tengono due elettrodi

Dopodiché la macchina viene messa in funzione tarata per andare a creare degli impulsi impercettibili elettromagetici che passeranno per gli elettrodi che si tengono in mano e nei piedi. Queste frequenze così emesse, vanno ad annullare le frequenze non armoniche in atto. Il trattamento va effettuato almeno 5-6 volte, e poi una volta al mese o all’anno, a seconda delle indicazioni del medico.

Come detto non ha effetti collaterali, ed è indicato per tutte le malattie, soprattutto quelle croniche. Tramite la terapia potrete combattere e curare al meglio qualsiasi malattia che si presenti.

ESPERIENZA PERSONALE

Io ho provato la terapia per combattere il mio intestino irritabile. La prima sessione, essendo stata generica, per capire quali meridiani andare a toccare, mi ha dato effetti indesiderati. Insomma, la mia colite è di nuovo esplosa come non succedeva da tempo. Tutto questo è durato circa una settimana, e com’è venuta è sparita. E’ stato un ottimo segno. Vuol dire che la terapia è andata a toccare e risvegliare la parte non in equilibrio del mio corpo. La prossima terapia sarà quindi più mirata e andrà a riequilibrare il mio intestino. Ovviamente per identificare i meridiani potete chiedere al vostro medico omeopata o a chi si occupa di moraterapia. Io per esempio l’ho fatta in farmacia, dopo aver sondato con il mio omeopata

quali erano i meridiani che avrei dovuto toccare. Continuerò con la terapia, e scriverò un successivo articolo alla fine del percorso per descrivere i cambiamenti.

2 commenti

  1. Salve,
    ho letto il libro di Franz Morell e provato diversi tipi di biorisonanze in giro, il vostro sembra ancora migliore, dove fate moraterapia?

    Grazie,
    Cordialmente,

    Fabio Tribos (UD), conosco una signora di Modena anche che ne avrebbe un gran bisogno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItaliano